Accesso ai servizi

ADDIZIONALE IRPEF

Addizionale IRPEF

 Con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 1 del 07/02/2019 l'aliquota per l'addizionale IRPEF dall'anno 2019 è stata modificata, passando da un'aliquota unica ad aliquote differenziate. La deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 10/03/2022 ha modificato scaglioni e aliquote con le seguenti modalità:

 


a) per i redditi ricompresi nello scaglione IRPEF fino a €15.000,00: aliquota dello 0,60%;
b) per i redditi ricompresi nel secondo scaglione IRPEF tra € 15.000,01 e fino a € 28.000,00: aliquota dello 0,65%;
c) per i redditi ricompresi nel terzo scaglione IRPEF da € 28.000,01 e fino a € 50.000,00: aliquota dello 0,70%;
d) per i redditi oltre € 50.000,00: aliquota dello 0,75%.

 


Viene stabilita la soglia di esenzione dall’imposta per redditi fino ad € 5.000,00.


 


La soglia di esenzione è stabilita unicamente in ragione del possesso del requisito reddituale sopra descritto e deve essere intesa come limite di reddito al di sotto del quale l'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche non è dovuta e, nel caso di superamento del suddetto limite, la stessa si applica al reddito complessivo.


 


L'aliquota per gli anni dal 2013 al 2018 era dello 0,4%




Documenti allegati:

Ignora collegamenti di navigazione