Incentivi al compostaggio domestico

Validità 2012-2014

Descrizione procedimento

A partire dall'anno 2012, e fino a tutto il 2014, chi ha a disposizione un'area verde di pertinenza e intende praticare, o pratica già, il compostaggio domestico dei rifiuti organici prodotti dagli scarti di cucina e dalla manutenzione di giardini/orti, otterrà uno sconto annuo sulla tassa rifiuti dell'anno successivo.
Il compostaggio domestico è una semplice pratica finalizzata all'autosmaltimento della frazione organica che compone il rifiuto domestico ai fini dell'utilizzo in sito del materiale prodotto. Trattasi infatti di un processo naturale di trasformazione degli scarti organici in humus, ovvero ammendante agricolo, da potersi utilizzare nelle normali pratiche agronomiche domestiche.  Si definisce rifiuto organico ai sensi del D.Lgs 152/2006 e ss.mm.ii.: rifiuti biodegradabili di giardini e parchi, rifiuti alimentari e di cucina prodotti da nuclei domestici, ristoranti, servizi di ristorazione e punti vendita al dettaglio e rifiuti simili prodotti dall'industria alimentare raccolti in modo differenziato.
L'incentivazione al compostaggio domestico è parte integrante di un insieme di iniziative comunali volte alla salvaguardia dell’ambiente, alla riduzione complessiva dei rifiuti ed alla valorizzazione delle risorse ambientali del territorio. Il compostaggio domestico può inoltre svolgere una rilevante azione ai fini di incrementare la fertilità dei terreni di orti e giardini utilizzando sostanze che abitualmente vanno ad incrementare la massa complessiva dei rifiuti, operando quindi un doppio risparmio, sia collettivo che personale per chi lo pratica.

 

 

 

 

Documentazione da presentare

L’intestatario TARSU/TARES che intenda praticare il compostaggio domestico ed accedere all'incentivo annuale deve presentare al Comune di Polinago apposita domanda corredata da una dichiarazione di impegno, da redigere secondo specifici modelli, reperibili all’Ufficio Tributi o sul sito del Comune stesso.

 

 

 

 

Modalità di presentazione

 La domanda può essere presentata direttamente all'Ufficio Tributi, oppure via fax, posta elettronica, posta elettronica certificata o posta ordinaria. Nel caso di invio, allegare copia fotostatica di documento d'identità.

 

 

 

 

Scadenza

 La domanda:

- va presentata entro il 31 dicembre per avere diritto all’incentivo nell’anno successivo sotto forma di sgravio sulla tassa rifiuti; 

-  ha validità anche per gli anni successivi fino:

a) all’eventuale comunicazione di cessazione dell’attività di compostaggio da comunicare entro 30 giorni; a partire da tale data l'utente non avrà più diritto all'incentivo; 

b) alla cessazione della propria posizione TARSU/TARES; 

c) al trasferimento della residenza dell’utente intestatario; 

d) al verificarsi di altre situazioni oggettive che influiscano sul calcolo dell’incentivo; 

 

 

 

 

Tempi di risposta

Nell’avviso TARSU/TARES relativo all’anno in corso, verranno inseriti gli incentivi (riduzione sull’avviso stesso) relativi all’annualità precedente, se dovuti a seguito di controlli positivi.

 

 

    

 

Contribuzione a carico del cittadino

Con la sottoscrizione della dichiarazione, l’utente, il suo nucleo familiare ed ogni altro coabitante residente presso l’utenza TARSU/TARES si impegnano:

a) a non conferire più nel cassonetto i rifiuti organici provenienti dalla cucina o dalle attività di giardinaggio/orto provvedendo al loro autosmaltimento in sito;

b) a rispettare le disposizioni del presente regolamento;

c) ad accettare di sottoporsi agli accertamenti periodici condotti da personale qualificato, opportunamente identificato ed appositamente incaricato dall'amministrazione;
d) ad iniziare l’attività entro 30 gg dalla comunicazione, pena il mancato riconoscimento dell’agevolazione.

Non ha diritto alla riduzione chi si trova in posizione debitoria a titolo di TARSU/TARES per l’anno in cui l’incentivo fa riferimento e/o per gli anni pregressi;

 

 

 

 

Normativa di riferimento comunale

Regolamento comunale per il compostaggio domestico

 

 

    

 

Normativa di riferimento generale

D. Lgs 152/2006

 

 

 

 

DOVE RIVOLGERSI

 

 

 

 

 

Ufficio

Ufficio Tributi

 

 

 

 

Indirizzo

Corso Roma, 71 – 41040 Polinago MO

 

 

 

 

Orari

Dal Lunedì al sabato dalle ore 08:30 alle ore 12:30

Si consiglia appuntamento telefonico

 

 

 

 

Telefono

0536/47000 int. 12

 

 

 

 

Fax

0536/47672

 

 

 

 

Email

ufficio.tributi@comune.polinago.mo.it

 

 

   

 

Email certificata dell’Ufficio

Email certificata comunale

tributi.polinago@anutel.it

comune@cert.comune.polinago.mo.it

 

 

 

 

RESPONSABILI

 

 

 

 

 

Servizio

Servizio Finanziario - Tributi

 

 

 

 

Responsabile del servizio

Zironi Dott. Tiziano

 

Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 30 dicembre 2013
modificato:giovedì 15 gennaio 2015