FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE (FESR) PON 2014-2020

Tramite avviso n. 13194 del 24/06/2020 il Comune di Polinago è risultato assegnatario di un contributo di € 6.000,00 dal Fondo Europeo di Sviluppo regionale (FESR) per l'Adeguamento e l'adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza all'emergenza sanitaria da Covid-19 progetto edizione 1, Fondi Strutturali Europei - Programma Operativo Nazionale per la scuola, competenze e ambienti per l'apprendimento 2014-2020.

Codice progetto n. 10.7.1A-FESRPON-EM-2020-174
ASSE II - FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE (FESR)
OBBIETTIVO SPECIFICO 10.7 - AZIONE 10.7.1

Visto il citato finanziamento il Comune di Polinago ha deciso di procedere tramite un progetto per la "Fornitura attrezzature ed arredi per l'adeguamento funzionale alle scuola d'infanzia A.Frank, alla scuola primaria Perini e alla scuola secondaria di primo grado Papini di Polinago in funzione all'emergenza Covid-19" approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 59 del 03/09/2020.
Il progetto, riguardante la sola fornitura di materiali, comprendeva:
1) la fornitura di n. 3 infissi con telai in alluminio apribili a wasistas posti nei corridoi al PT, P1 e P2 del polo scolastico, dalla Ditta Serramenti Metallici di Magnani Remo e Figlio con sede in Montecreto (MO) per un importo complessivo di € 990,00 oltre ad iva al 22%;
2) la fornitura di arredi/attrezzature da esterno quali un altalena, un gioco a molla detto "primula" e due cavallini a molla, dalla Ditta Sarba spa con sede in Fossoli (MO) per un importo complessivo di € 3.250,00 oltre ad iva al 22%;
3) la fornitura di materiale vario per l'esecuzione di lavori in economia da parte degli operai Comunali di adeguamento elettrico e idraulico degli spazi e delle aule in funzione all'emergenza legata al Covid-19, presso la Ditta la Rondine di Bardelli Olga con sede in Polinago (MO) per un importo complessivo di € 678,03 iva 22% esclusa.
Tutte le succitate forniture sono state affidate tramite Determinazione n. 166 del 22/09/2020 nella quale veniva anche assunto il relativo impegno di spesa.

Si è deciso di utilizzare il finanziamento dell’Unione Europea di € 6.000,00 nel succitato modo a seguito dei sopralluoghi avvenuti con la dirigenza scolastica, il personale scolastico e l’RSPP scolastico, nei quali è emersa la necessità di eseguire gli interventi che vengono riportati di seguito al fine di ridistribuire gli spazi in conseguenza alle norme previste dall’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19:

A) fornitura di materiale per esecuzione di lavori in economia all’impianto elettrico e idraulico

1) Al Piano primo del plesso scolastico nel bagno utilizzato dal personale scolastico vanno predisposti gli allacci per una lavatrice, fornita da terzi, necessaria per la sanificazione dei giochi che si utilizzeranno nella scuola d’infanzia A. Frank.

2) Al piano secondo del plesso scolastico nella sala insegnanti è presente la macchinetta del caffè, questa per motivi di spazio legati al Covid-19 deve essere rimossa e ricollocata; Per il nuovo posizionamento è stato deciso, in accordo con la dirigenza scolastica, di installarla nel corridoio adiacente il vano scale al P2, e considerato che la macchinetta del caffè per il suo funzionamento ha bisogno di un attacco elettrico e di un attacco all’impianto idraulico è necessario provvedere con lavori di modifica agli impianti nel punto in cui si vuole collocarla.

3) La maggior parte delle aule della scuola primaria Perini al primo piano e della scuola secondaria Papini al secondo piano, sono dotate di lavagna interattiva; A seguito del distanziamento sociale imposto dalla normativa sanitaria in materia di contenimento covid-19 in molte classi è necessario rivedere la disposizione degli ambienti spostando da parete a parete le suddette lavagne.

Inoltre al P2 l’attuale aula computer verrà utilizzata come sala mensa aggiuntiva a servizio della scuola secondaria di primo grado, e pertanto gli attuali cavi di rete istallati sotto i banchi nonché i computer e ogni altro impianto elettrico accessibile va rimosso in modo tale che durante i pasti il locale sia in sicurezza in funzione alla sua nuova destinazione d’uso.

B) fornitura e posa in opera di serramenti apribili

Relativamente allo stesso sopralluogo, l’RSPP scolastico ha sollevato il problema dell’areazione dei corridoi della scuola dell’infanzia A. Frank al PT, della scuola primaria Perini al P1 e della scuola secondaria di primo grado Papini al P2, la quale al fine della prevenzione contro la diffusione del Covid-19 risulta fondamentale.

Infatti a seguito dei lavori relativi all’adeguamento dell’impianto antincendio che prevederà l’installazione di porte REI i corridoi non verranno più areati dalle finestre del vano scala e pertanto risulta necessario installare sulla parete vetrata una finestra apribile per piano.

C) Fornitura e montaggio di arredi/attrezzature da esterno

In funzione alle linee guida per la scuola d’infanzia le quali prevedono che le varie classi non possono interferire sia nelle attività che nelle ore ricreative, non potendo pertanto condividere gli stessi arredi, spazi e attrezzature, si rende necessario procedere con l’acquisto di arredi/attrezzature da esterno in modo da dividere le due classi dell’infanzia anche durante le attività da svolgersi nel cortile scolastico.

Si è previsto di allestire l’area per le attività ludiche con attrezzature che consentono l’attività ludica contemporanea di 15 bambini in completa sicurezza con la necessaria distanza.

Per questa fornitura comprensiva di montaggio certificato secondo le norme è prevista una spesa di € 3.250,00 (iva esclusa), per la fornitura di:

-       Un gioco a molla quattro posti;

-       Due giochi a molla monoposto;

-       Altalena biposto dimensioni massime cm. 164x265x168h.



Dato atto che le forniture sono tutte completate si invita a prendere visione dell'allegato "documentazione fotografica" di quanto eseguito.
Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 8 marzo 2021
modificato:martedì 9 marzo 2021