SIA Sostegno per l'Inclusione Attiva

Povertà. Da settembre parte il SIA su tutto il territorio nazionale

"Il Governo mette in campo un Piano nazionale di lotta alla povertà costruendo un'infrastruttura permanente", con queste parole il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, ha annunciato la partenza del Sia, il Sostegno per l'Inclusione Attiva.
La nuova misura sarà operativa su tutto il territorio nazionale a partire dal 2 settembre 2016.
Per il 2016 le risorse complessive a disposizione sono pari a 750 milioni di euro. Priorità verrà data alle famiglie con figli minori o disabili in condizione di povertà assoluta. I beneficiari infatti sono le famiglie con Isee corrente, in corso di validità, inferiore o uguale a 3.000 euro e con una di queste condizioni: presenza di un componente di eta' minore di anni 18; presenza di una persona con disabilità e di almeno un suo genitore; presenza di una donna in stato di gravidanza accertato.
Rispetto ai nuclei che presentano questi requisiti verrà applicata una scala di valutazione
multidimensionale del bisogno che permetterà di raggiungere i più bisognosi.
Il contributo previsto è di 80 euro mensili per ogni componente del nucleo familiare fino a un massimo di 400 euro (per famiglie con 5 o più componenti) e verrà erogato ogni bimestre.
Oltre al beneficio economico il SIA prevede l'attivazione di un progetto personalizzato, volto al superamento della condizione di povertà, al reinserimento lavorativo e all'inclusione sociale, che è vincolante per accedere al beneficio. "Il SIA non è una misura assistenzialistica - ha spiegato il Ministro Poletti - abbiamo posto la condizione che ci sia la partecipazione a un percorso di accompagnamento per far uscire la persona o il nucleo familiare dalla situazione di emarginazione.
In tutti gli interventi cerchiamo sempre di fare un'operazione che prevede il sostegno al reddito, l'inclusione e l'attivazione".

COME PRESENTARE LA DOMANDA

Per quanto riguarda i Comuni facenti parte dell’Unione dei Comuni del Frignano a partire da venerdì 2 settembre, sarà possibile prendere appuntamento per effettuare la domanda, recandosi presso gli Sportelli Sociali del proprio Comune di residenza, nel rispetto degli orari di apertura degli stessi come di seguito indicato:

Comune di Pavullo nel Frignano

c/o Servizi Sociali Territoriale – Via Giardini 16 Tel. 0536/29947
Orario
Lunedì - Martedì – Mercoledì - Giovedì – Sabato
Dalle 9.00 – 12.00

Comune di Serramazzoni

c/o Servizi Sociali Territoriale - P.zza P. Tasso, 7 Tel 0536/950272
Orario lunedì – mercoledì – sabato
Dalle 9.00 alle 12.00

Comune di Comune di Polinago

c/o Servizi Sociali Territoriale – Corso Roma, 71 Tel 0536/47000
Orario
lunedì e mercoledì dalle ore 09.00 alle 10.00
giovedì dalle 9.30 alle 11.00

Comune di Lama Mocogno

c/o Servizi Sociali Territoriale – Via XXIV Maggio, 31 Tel 0536/343568
Orario martedì- giovedì – venerdì
Dalle 10.00 alle 12.00

Comune di Sestola

c/o Servizi Sociali Territoriale – Corso Umberto I, 5 Tel 0536/62743 Mobile: 3392059449
Orario lunedì dalle 11 alle 14.00
Giovedì dalle 8.00 alle 11.00

Comune di Fanano

c/o Servizi Sociali Territoriale – P.zza P.Marconi, 1 Tel 0536/68803 Mobile: 3392059449
Orario martedì dalle 8.00 alle 11.00
Venerdì dalle 11 alle 14.00

Comune di Montecreto

c/o Servizi Sociali Territoriale – Via Roma Tel 0536/63722 Mobile: 339205923449
Orario: mercoledì dalle 8.00 alle 11.00


Comune di Pievepelago

c/o Servizi Sociali Territoriale – P.zza Vittorio Veneto, 16 Tel. Tel. 0536 71322 int.27 Mobile: 3385658663
Lunedì e Mercoledì 9.30/12.00 / Giovedì 14.00/17.00

Comune di Riolunato

c/o Servizi Sociali Territoriale – Via Castello, 8 Tel. 0536 75119 int.14 Mobile: 3385658663
Orario
Martedì 9.30/12.00

Comune di Fiumalbo

c/o Servizi Sociali Territoriale – Via Capitano Coppi, 2 Tel. Tel.0536 73922 Mobile: 3385658663
Orario
Martedì 15.00/ 17.30
Venerdì 9.30/12.30

Per poter consultare e scaricare i materiali del SIA, comprensivi dei link www.lavoro.gov.it;

www.inps.it

Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 2 settembre 2016
modificato:venerdì 2 settembre 2016