Accesso ai servizi

COME FARE PER

Richiesta di pubblicazione di atto di matrimonio

Informazioni specifiche:

Descrizione procedimento

La pubblicazione di matrimonio è obbligatoria in tutti i casi in cui si intenda celebrare un matrimonio con rito civile, concordatario o con altri riti riconosciuti dallo Stato Italiano.  La richiesta di pubblicazione deve essere resa all'ufficiale di Stato Civile del comune di residenza di uno degli sposi, anche nel caso di matrimonio celebrato all'estero. La coppia deve recarsi presso l'Ufficio Anagrafe del Comune per firmare la relativa richiesta di pubblicazione in bollo (la documentazione necessaria sarà acquisita d'Ufficio). La pubblicazione resta affissa per 8 giorni consecutivi presso il Servizio di Stato Civile. L'eventuale rito civile può essere celebrato presso la  Sala Consiliare.

 

 

Scadenza

La documentazione necessaria per effettuare la richiesta di pubblicazione ha validità per 6 mesi. Il matrimonio deve essere celebrato entro 6 mesi (180 giorni) dalla pubblicazione.

 

 

Documentazione da presentare

Documento d'identità dei nubendi, oltre alla seguente documentazione: a) per la pubblicazione di matrimonio concordatario è necessaria anche la presentazione della richiesta del parroco celebrante come stabilito dagli accordi tra Stato e Chiesa.

b) per la pubblicazione di matrimonio con altri riti riconosciuti dallo Stato Italiano è necessario presentare  il provvedimento di nomina del Ministro di Culto con la relativa Autorizzazione Governativa; c) per le cittadine ed i cittadini che hanno compiuto 16 anni ma non 18 è necessaria l'autorizzazione del Tribunale dei minorenni;
d) per gli stranieri (comunitari ed extracomunitari):
occorre una dichiarazione di Nulla Osta prevista dall'art.116 del Codice Civile rilasciata in Italia dall'Autorità Diplomatica (Consolato o Ambasciata) del proprio paese. Il nulla osta deve contenere tutte le generalità di nascita dell'interessato, dei genitori e del futuro coniuge.
Tale Nulla Osta deve essere legalizzato o presso la Prefettura dove ha sede l'Autorità Diplomatica o presso la Prefettura di Modena, salvo i casi di paesi esenti da legalizzazione, per i quali occorre l'apostille apposta dalla prefettura (Austria, Belgio, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Liechtestein, Lussemburgo, Macedonia, Norvegia, Olanda, Portogallo, Repubblica di San Marino, Slovacchia, Slovenia, Svizzera, Spagna, Turchia, Ungheria). 

 

 

Contribuzione a carico del cittadino

1 marca da bollo €.16,00 se sono entrambi residenti a Polinago; n.2 marche da bollo se uno è residente a Polinago ed uno in altro comune;

 

 

Normativa di riferimento comunale

 

 

 

Normativa di riferimento generale

D.P.R. 396/2000; Codice Civile, Legge 218/95

 

 

 

 

DOVE RIVOLGERSI

 

 

 

Ufficio

Ufficio Servizio Demografici

 

 

Indirizzo

Corso Roma n. 71 – 41040 Polinago

 

 

Orari

Dal lunedì al sabato dalle ore 8,30 alle ore 12,30

 

 

Telefono

0536 47000 Int. 11

 

 

Fax

0536 47672

 

 

Email

servizi.demografici@comune.polinago.mo.it

Posta certificata: comune@cert.comune.polinago.mo.it

 

 

REFERENTI

Ufficiale di Stato civile e Anagrafe: Ceccarelli Roberta