Accesso ai servizi

Mercoledì, 18 Gennaio 2023

Mostra "Tutto si Trasforma" opere di Antonia Zotti



Mostra "Tutto si Trasforma" opere di Antonia Zotti


Nel suo  Traite elementaire de chimie , nel 1789, Antoine Lavoisier scriveva:

Vediamo che, per arrivare alla soluzione di queste due questioni, era prima necessario avere una buona comprensione dell'analisi e della natura del corpo capace di fermentare, e dei prodotti della fermentazione; giacché nulla si crea, né nelle operazioni dell'arte, né in quelle della natura, e si può in linea di principio presupporre che, in ogni operazione, vi sia un'uguale quantità di materia prima e dopo l'operazione; che la qualità e la quantità dei principi è la stessa, e che ci sono solo cambiamenti, modifiche. "
E’ la legge di conservazione della massa, legge ponderale che ben Antonia Zotti ha studiato e applica nella sua “ operazione dell’ arte “; in questa trasformazione del rifiuto, la carta di giornale, in figure eteree di cartapesta. Indi aggiungendo, per riequilibrare i pesi, la misura del pensiero intellettuale che, qui, è volutamente impegnato.

La materia riciclata diviene una forma concentrata di energia, perché le lepri, le galline, la cavallina di lana e il maiale “ in plastica ”, esposti in mostra, invocano attenzione, hanno un messaggio da trasmettere. Che il consumismo spinge l’ uomo a disfarsi della materia: è la tensione all’ acquisto di cose per lo più inutili e che producono montagne di immondizia, anch’ esse inutili, ingombranti e maleodoranti. Così pure la carta stampata, già vecchia anche se nata ieri, spesso vacua di contenuti che giustifichino una archiviazione. Obsoleto ne è persino il suo riutilizzo in uso nelle case degli italiani, come osservava Papini negli anni ‘50 in “ Le disgrazie del libro in Italia “.

Al contrario, Antonia abilmente manipola e crea, nel recupero, qualcosa di nuovo e per lei familiare: gli amici dei “ quotidiani “ incontri durante le sue passeggiate in montagna.

Antonia Zotti è nata a Garmisch-Partenkirchen, Germania. Vive e lavora a Polinago in Italia.

 

In corso di mostra

Sabato 28 Gennaio, ore 17.00, presentazione del libro " L' amore brucia tutto, 35 variazioni senza tema ", di Michele Medici.

A cura di Emanuele Ferrari e Ciro Piccinini.